Chi siamo

“N@rancia” nasce dalla voglia di proporre sul mercato un marchio identificativo della qualità delle produzioni di agrumi dell’Azienda agricola Nicola Convertino. A bordo della “chiocciolina”, vuole navigare in rete per far conoscere il suo gusto e sapore di sempre.

…la terra e le sue origini dunque, i luoghi dell’antichità e i frutti dalle nascite più datate.
“Narancia”, dalla passione di due generazioni, dalla fecondità della terra di Puglia, dalle origini più remote…

Furono gli arabi, intorno al VII-VIII secolo a diffondere l’arancio amaro nel Mediterraneo. Nell’Europa mediterranea furono poi navigatori portoghesi e genovesi, tra il XV e il XVI secolo, a diffondere l’arancio dolce.
La parola araba “narangi” e persiana “narang” divenne poi “naranja” in spagnolo. “naransa” in dialetto veneto, “narant” in gergo friulano…”n@rancia” per la nostra azienda, in agro di Massafra.

Le mie sapienti cure colturali, frutto di una esperienza trentennale, hanno reso possibile la conservazione delle originarie cultivar di “clementina” e “navelina”, che ancora regalano copiose produzioni di qualità elevata.

Le nostre colture sono condotte con metodi tradizionali, dal controllo delle erbe infestanti eseguito con il metodo meccanico senza alcun uso di diserbanti, alla potatura che viene tutt’ora eseguita manualmente. Il nostro impegno è quello di avere produzioni quanto più biologiche e rispettose dell’ambiente e dell’alimentazione sana.

Dopo 50 primavere, i nostri agrumi sono pronti a lasciare la loro collocazione d’origine, a ridosso dell’antica via Appia, e ad intraprendere nuove vie del gusto, fino a raggiungere la vostra tavola e raccontare un’emozione nuova dal sapore antico.

Download Freewww.bigtheme.net/joomla Joomla Templates Responsive